Web Analitics Tools del 2019… proseguiamo

Prosegue l’analisi dei migliori tools web analitycs che nel corso dell’anno potrebbero tornarci utili per la nostra attività proseguiamo con il secondo, ma non meno importante tools:

Migliore strumento Enterprise
Analytics: Adobe Analytics

A livello aziendale, Adobe Analytics è il vincitore de facto. Nel corso degli anni, sono
passati diversi nomi tra cui Adobe SiteCatalyst e Omniture.

Ha una reputazione molto forte e può supportare le reali esigenze aziendali come la profonda personalizzazione, il supporto all’implementazione, i requisiti di uptime e così via.

Negli ultimi anni, Google ha spinto per la branca aziendale con il suo Google Analytics 360. Se il nostro sito possiede volumi importanti di seguito e scambio dati e sta già cozzando contro i limiti gratuiti di Google Analytics, potrebbe valere la pena prendere in considerazione  Google Analytics 360.

Per decidere tra Adobe Analytics e Google Analytics 360, dobbiamo chiederci seabboamo semplicemente bisogno di più di quello che ho già con Google Analytics ma se stiamo già ottenendo tutto ciò che ci serviva e avremo bisogno di una  versione ‘enterprise’ per sbloccare un volume di dati più elevato, più supporto, accordi di assistenza, ecc., meglio orientarsi su Google Analytics 360.

Se l’obiettivo fosse quello di migliorare seriamente le capacità di analisi allora è decisamente necessario andare verso Adobe Analytics essendo un pacchetto di analisi più completo che si estende oltre l’obiettivo del solo sito Web di Google Analytics. 
Nella maggior parte dei casi, andrei con Adobe Analytics.Alternativa di strumento Enterprise Analytics

Miglior strumento di User Analytics:
Amplitude

Nell’ultimo decennio è spuntato un nuovo set di strumenti di analisi degli utenti, la precedente generazione di strumenti, come Google Analytics, si concentrava molto sui siti web e sul traffico questi strumenti sono stati progettati esclusivamente per ottenere approfondimenti sul sito web.

Con l’evolversi di Internet, molte aziende tecnologiche avevano bisogno di dati focalizzati sugli utenti anziché sui siti web, avevano bisogno di cose come identità utente persistenti per tracciare gli utenti a lungo termine, rapporti di canalizzazione per vedere come le persone si muovevano attraverso le loro app e cohort reports per vedere come il comportamento degli utenti cambiava nel lungo periodo.

Aziende come KISSmetrics e Mixpanel hanno soddisfatto questo bisogno del mercato sono stati i principali concorrenti per diversi anni, il modo più semplice per spiegare la differenza tra loro è che KISSmetrics ha la struttura dei dati più pulita e di alta qualità mentre Mixpanel ha una reportistica più semplice e pulita.

Di recente, Amplitude è entrata nella categoria e ha spinto un piano gratuito molto generoso che include un sacco di volume di monitoraggio e molti dei rapporti principali che si desidera utilizzare, la maggior parte dei concorrenti ora offre piani freemium sostanziali, in gran parte perché Amplitude imposta la barra del freemium così in alto e sono stati costretti ad abbassarla.

A causa del suo generoso piano freemium e della qualità dei suoi rapporti, raccomandiamo Amplitude se cerchiamo uno strumento di analisi degli utenti.

Un po’ di cautela su utente User Analytics Tools

Gli strumenti di analisi degli utenti non sono economici, anche se siamo su un freemium o su un abbonamento a prezzi modici con uno di questi strumenti, è solo una piccola parte di ciò che dovremo spendere.

In primo luogo, ci vorrà un sacco di tempo per l’installazione, avremo bisogno di qualcuno del team che conosca bene la nostra attività, i flussi di utenti e gli strumenti di analisi ed il supporto all’implementazione degli strumenti tende ad essere scarso.

Poi c’è la manutenzione per mantenere aggiornato il tracciamento i flussi degli utenti cambiano, i prodotti si evolvono, i nuovi obiettivi dell’organizzazione sono impostati, tutto ciò influisce sul monitoraggio, che deve essere aggiornato regolarmente al fine di mantenere i dati accurati.

E infine, pochissime persone nell’organizzazione si trovano a proprio agio con gli strumenti di analisi o si limitano a uno o due report di base o evitano completamente lo strumento, quindi, se vogliamo ottenere il pieno valore dello strumento, avremo bisogno di qualcuno con talento e capacità reali per ottenere rapporti.

Questo finisce per essere un analista o un manager di prodotto / marketing che può dedicare una buona quantità di tempo alla segnalazione. È tempo che potrebbe essere usato altrove.

Al contrario, strumenti come Google Analytics sono relativamente facili da configurare. Aggiungi lo script di monitoraggio di Google Analytics su ogni pagina del tuo sito e otterrai subito l’80% dei dati di cui hai bisogno.

Gli strumenti di analisi degli utenti non sono altrettanto facili da configurare e gestire. 
Questo è il motivo per cui consiglio alla maggior parte della gente di ignorare completamente la categoria di analisi degli utenti: troppa fatica per troppi guadagni.

Alternative a User Analitics

  • Mixpanel
  • Heap

Potrebbero interessarti anche...

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: