Oggi parliamo di: Web Analitics tool 2019

Noi marketer abbiamo bisogno di molto meno di quanto l’industria di analisi vuole farvi credere, cercando di convincerci che abbiamo bisogno di uno strumento di analisi per tutto specie per i dati.

Negli ultimi anni le cose sono un po’ cambiate mantenendosi su uno o due strumenti importanti che abbiamo a disposizione, meno risorse di cui preoccuparsi, meno complessità di gestione e un sistema più facile da utilizzare per i team.

Utilizzare gli strumenti di Analisi

  • In primo luogo, lo strumento principale quasi sempre è Google Analitics.
  • Se c’è bisogno di un prodotto di classe enterprise, usiamo Adobe Analitics.

Alcuni strumenti extra per progetti specifici

  • Se abbiamo un grande flusso di utenti, per ottenere uno strumento heatmap il migliore è Crazy Egg.
  • Se stiamo facendo del SEO una priorità, ci potremo giostrare tra SEMrush e Ahrefs.
  • Se facciamo molta conversione o A/B test, un A/B testing tool da considerare è Optimizely.

Nel complesso migliore sito web strumento di Analisi è: Google Analitics

Senza dubbio, Google Analytics è il miglior strumento di analisi disponibile. 

Dopo aver fatto una serie di ricerche comparative su Google Analytics ho notato che ci sono poche controindicazioni.

Gli utenti amano Google Analytics visto che possono constatare che i punteggi di soddisfazione degli utenti sono sempre alle stelle e visto quanto questa cosa renda felici gli utenti migliorarsi potrebbe sembrare una sfida insormontabile.

Ecco la parte strana però pochissime persone utilizzano effettivamente Google Analytics per qualcosa di diverso dal controllo del traffico totale sul loro sito, in altre parole, molte persone si collegano a Google Analytics, guardano uno dei report di base, controllano per vedere quante persone hanno visitato il loro sito di recente e poi si disconnettono questo è tutto. 

Non si capisce come si possano conciliare questi due fatti: le persone usano a malapena Google Analytics, ma anche loro lo adorano in che modo entrambe queste cose possono essere vere allo stesso tempo? 

Vedere il traffico totale del sito da un enorme aumento dell’ego, convalida il nostro lavoro, lo esalta, ed è bello vedere le persone che visitano i nostri siti tanto che ci sentiamo così bene che saremmo furiosi se Google Analytics dovesse mai spegnersi. 

Quella sensazione è così potente che le persone non hanno bisogno di molto altro da Google Analytics. 

Ero abituato a pensare che questo fosse un problema. Guarda tutti gli altri dati! Pensa a tutte le altre idee che faranno crescere la tua attività! Va tutto bene negli altri rapporti!

Ora ho una comprensione più sfumata.

Realisticamente, installeremo Google Analytics e lo useremo solo per controllare il traffico totale, questo è assolutamente un punto dati importante per far funzionare sito e attività ed inoltre, otterremo una spinta motivazionale che deriva dal vedere quante persone visitano il sito.

Se questo è il massimo che abbiamp mai fatto, non sentiamoci in colpa: riceviamo ancora un sacco di valore da Google Analytics. 

Se invece controlliamo un paio di rapporti extra in Google Analytics, facili da capire notiamo che possiamo vedere quali sorgenti ci inviano traffico. Preferisco

  • 1.    Possiamo il rapporto Sorgente / Mezzo in Acquisizione del traffico. cioè le fonti esatte che inviano traffico, ed è un po ‘più facile trovare informazioni su cui vale la pena agire.
  • Possiamo vedere quali pagine del sito ci portano traffico con il rapporto Pagina di destinazione, cerca gli schemi nelle pagine che sembrano continuare a portare traffico nel tempo.

Quei due rapporti da soli ci terranno occupati per anni e anni, sono anche abbastanza facili da usare per chiunque senza essere messi in difficoltà, possiamo anche installare il componente aggiuntivo di Google Analytics su Fogli Google e manipolarne i dati.

Analytics Tool Alternativi

IL MIGLIOR STRUMENTO DI ANALISI GRATUITO: ANCORA GOOGLE ANALYTICS

Google Analytics non è solo il miglior strumento di analisi, ma è anche gratuito al 100%, Google ha la reputazione di avere il miglior team di ingegneri del pianeta ed è fantastico che tutti noi possiamo trarre vantaggio da questa esperienza con uno strumento gratuito. 

Ogni volta che costruisco un nuovo sito, la prima cosa che faccio è installare Google Analytics, ormai è un’abitudine radicata. 

L’unico lato negativo del piano gratuito di Google Analytics è il limite di dati infatti una volta che il sito raggiunge una certa dimensione, noteremo che Google Analytics inizierà a campionare i rapporti, ciò significa che i dati non sono accurati al 100% perché Google Analytics sta solo esaminando una percentuale dei tuoi dati reali, ad esempio il 75%, e sta facendo una previsione sull’ultimo 25% quindi più dati saranno presenti, meno dati ‘reali’ sono inclusi in ogni rapporto e cio si comincerà a notare solo quando avremo centinaia di migliaia di visitatori al mese. 

Alcune persone odiano profondamente il campionamento dei dati e considerano un problema enorme ma questo è il prezzo  piccolo per ottenere l’accesso a uno strumento di analisi di alta qualità come Google Analytics senza dover pagare un centesimo invece ci dobbiamo preoccupare quando un sito genera milioni di visite al mese e la maggior parte dei dati inizia a essere campionata.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: